Se tu fossi una brava ragazza di Osvaldo Piliego a Bruxelles

Prosegue a Bruxelles il tour di presentazione di “Se tu fossi una brava ragazza“, il nuovo romanzo di Osvaldo Piliego uscito per Manni Editori. Lunedi 21 ottobre (ore 19 – ingresso libero) lo scrittore salentino dialogherà con Katia Baglivo nella libreria-enoteca italiana Piolalibri, in rue Franklin a due passi dal Parco del Cinquantenario e da Palazzo Berlaymont, sede della Commissione Europea.

A una spanna da me, occhi negli occhi, sento la flessione del tuo petto, il battito accelerato, il respiro affannato dalla danza, la mia mano ti cinge il fianco, l’acqua straborda sui fornelli, il gatto sbadiglia, il sugo sta bruciando, è tutto perfetto. Marco ha quarant’anni, e ha deciso di prendere le distanze da tutto, dalla famiglia, dalle donne, dagli amici.

Conduce una vita silenziosa, divisa tra la mania per i vinili dei cantautori italiani e il lavoro di ausiliario del traffico. L’unico legame con il mondo è il bar, quello del caffè la mattina, quello della birra la sera. E se nel primo incontra Lidia, timida, solare, dolce, nel secondo incappa in Aspra, che come un meteorite spazza via tutto, lo travolge con i suoi tormenti e la sua passione, lo restituisce alla vita – e gli toglie ogni centro. Ma in questo percorso di allontanamento da sé, di ricerca di un equilibrio nuovo, Marco scopre nuovi porti, e approda a una serenità che, alla fine, è quella più pura cui ha sempre teso.