Ritorno alla terra tra musica e danza alla Masseria Ospitale di Lecce

Venerdì 27 agosto alle 21 la Masseria Ospitale sulla Lecce-Torre Chianca ospita la prima assoluta di “Ritorno alla Terra“, inedita performance dal vivo con le musiche di Marco Bardoscia (contrabbasso) e Dario Congedo (batteria), la danza di Giorgia MaddammaSara Bizzoca e Ambra Berni Canani e gli interventi video di Carlo Mazzotta. Grazie al sostegno della Regione Puglia nella Programmazione Puglia Sounds Producers 2020/2021 (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro) e nel Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo, lo spettacolo, prodotto da Koreoproject con la direzione artistica di Giorgia Maddamma (docente dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma), sarà trasmesso anche in diretta su Facebook e YouTube (@koreoproject).

Questa inedita performance, nata dall’incontro tra musicisti e danzatrici, che hanno una collaborazione consolidata da anni, lancia un messaggio di ritrovata speranza: la terra è il nostro sostegno, è la madre che ci ospita nel suo caldo grembo e ci nutre. Questo progetto si dipana come un germoglio appena sbocciato fino a diventare un grande albero carico di foglie, fiori e frutti che tendono al cielo e con radici solide e forti. La musica e la danza si prestano come metafora di tutto ciò: il contrabbasso e i tamburi tengono ancorata la struttura che sostiene il corpo delle tre danzatrici che sono nello stesso tempo tronchi, rami, foglie di una grande madre terra d’arte che accoglie e abbraccia tutti. La danza è l’albero, la musica la sua linfa vitale. Semplicità è la parola chiave, ma come esito di pensieri e azioni complesse e articolate. È evidente che la percezione del nostro vissuto quotidiano prima della pandemia che il mondo ha vissuto non è più sostenibile sotto molti aspetti; ecco, quindi, che nasce l’esigenza di riflettere, fare un passo indietro e ripartire. Nasce l’esigenza di ripiantare nuovi semi, per far crescere piante nuove e più rigogliose nel rispetto della propria terra e della nostra Terra. L’atto performativo in questo caso diventa gesto di riforma. La musica in dialogo con la danza conquistano nuovi spazi e li riempiono di significati.

L’Associazione Koreoproject, nata nel 2005 con sede a Lecce, molto attiva sul territorio pugliese, ha prodotto numerosi spettacoli di danza contemporanea e teatro danza, stretto collaborazioni con Accademie, Enti Pubblici e Università nazionali ed estere e creato sinergie con artisti di vario genere, tra danzatori, attori, registi e musicisti di fama internazionale. L’Associazione svolge, oltre all’attività di produzione, anche promozione e diffusione dello spettacolo dal vivo, occupandosi di organizzazione di performances di danza, musica, teatro e altri linguaggi, di residenze artistiche a supporto della produzione in ambito coreutico e teatrale e una pluralità di ulteriori iniziative volte ad avvicinare il pubblico alla creazione artistica contemporanea, nazionale e internazionale in tutte le sue forme e manifesta-zioni. È impegnata anche nell’attività artistica-educativa in ambito sociale, collaborando con l’Istituto Penitenziario di Lecce, per il quale organizza e gestisce laboratori didattico-artistici finalizzati al recupero e reinserimento in società dei detenuti, ma anche e soprattutto alla messa in scena di spetta-coli aperti al pubblico in cui detenuti e artisti della compagnia Koreoproject interagiscono. Dal 30 agosto al 4 settembre Koreoproject organizza a Lecce la nona edizione di Uni-Tanz, campus di danza contemporanea con la direzione artistica di Giorgia Maddamma e il coordinamento di Sara Bizzoca, con il sostegno della Regione Puglia nel Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo, in collaborazione con Comune di Lecce, Liceo Coreutico Ciardo Pellegrino di Lecce e, sin dalla prima edizione nel 2013, della Folkwang Universität der Kunste di Essen, storica università tedesca, fucina di alcuni tra i più noti artisti della scena contemporanea, diretta per molti anni da Pina Bausch. Ospiti di questa edizione Rodolpho LeoniEva Lopez CrevillenDaphnis Kokkinos. Dopo le lezioni nelle aule del Liceo Coreutico Ciardo Pellegrino (dal 30 agosto al 3 settembre), Uni-Tanz si concluderà con “The Nelken Line” in Piazza Duomo (venerdì 3) e con la serata finale “Uni-Tanz Dance Evening-Guests” nel Chiostro dell’Ex Convento dei Teatini (sabato 4).

Ingresso “Ritorno alla Terra” 10 euro (ridotto 8 euro)
consentito solo ai possessori 
del Green Pass nel rispetto delle attuali norme anticovid19.
Posti limitati con prenotazione obbligatoria
3355913430 – 3287614148 – info@koreoproject.com
Facebook e Instagram – @koreoproject
www.giorgiamaddamma.com